Archive for Marzo, 2007

La Chiap-Parade

domenica, Marzo 25th, 2007

Sottotitolo: Culo? 没有 Mei you

La sezione più attesa del sito, la classifica dei culi più belli di Pechino, relegata nell’angolo delle curiosità?? Ci deve essere sotto qualcosa di strano…

Purtroppo è proprio così, ma partiamo dall’inizio:
Conscio delle molte aspettative che gravavano su di me per la realizzazione di questa classifica, che negli ultimi anni mi ha permesso di affinare le mie qualità di fotografo e di farle conoscere ad un pubblico sempre più vasto, ero deciso a prendere l’impegno di questa chiap-parade asiatica molto seriamente.

Attrezzatura fotografica di primissimo ordine, concentrazione massima e un contatto con il National Geographics, pronto a pubblicare il tutto.
Mi ritrovo lì, carico a mille, penso: “vado”, prendo e vado, esco, mi guardo intorno e…NIENTE!
Giro, mi rigiro, cambio zona… NIENTE!
Pulisco gli occhiali, mi rilasso, sono spaesato, riprendo a cercare… NIENTE!
Non c’è traccia di culi in giro, chiedo informazioni e, per tutta risposta: Culo? 没有 Mei you (non c’è)…

Ebbene sì, le cinesi non hanno il culo!

Evolutesi evidentemente in una nicchia ecologica, perché credo proprio che anche Darwin converrebbe con me che è molto molto più facile riprodursi per gli esemplari con un bel culo, le cinesi presentano solo una piatta prosecuzione della schiena, giusto per non far sembrare le gambe come appese al nulla.
Per chi non mi credesse, beh, venga pure a controllare 🙂

La Casa

giovedì, Marzo 15th, 2007

Più di qualcuno mi ha giustamente chiesto, in questi due mesi, dove cavolo sto abitando; questione di non poco conto quando ci si trasferisce dall’altra parte del mondo…

All’arrivo a Pechino ho potuto, per fortuna, contare sull’appoggio di un caro amico, che mi ha sistemato in casa sua per i primi giorni e si è premurato di trovarmi una sistemazione anche per quelli successivi (dal santo, poeta e navigatore Carlo, quello dei botti del Chun Jie) quando a lui serviva la stanza. (altro…)

Il Chun Jie 春节 – Parte Seconda

giovedì, Marzo 1st, 2007

Visto che la fine di questo lungo periodo di feste cinesi è stata solo due giorni fa, sono ancora in tempo per raccontare qualche altro dettaglio sulla gita in montagna, e non solo (vedi episodio precedente)…
Lo spunto a postare questa aggiunta al racconto precedente è duplice; da una parte il fatto che Carlo, il santo (ma anche poeta e navigatore, come spero di spiegare presto) che mi ospita a Pechino, si è offeso perché non ho parlato dei suo botti e dall’altra la volontà di proseguire con i racconti sui bagni cinesi, dopo aver parlato di quelli dell’università. (altro…)